slide0011_2
autori_title3
AUTORI SPA

Redazione
type
Chi Siamo
4 copia_1

Arianna Tronco

È agente di autori.
Ideatrice di SPA e Dogma Televisivo. La sua carriera ha avuto inizio con la direzione artistica di vari Festival internazionali di teatro e di musica. Successivamente, ha rappresentato artisti italiani e stranieri ed è stata dirigente di società operanti nel settore televisivo (tra cui Rizzoli Audiovisivi e Fremantlemedia).
Ha progettato e realizzato diversi programmi tv.

Il Dogma Televisivo
dogma_icon1-300x114_2
ULTIMI POST
L'AMACA di Michele Serra
  • Lamaca3

    L’AMACA di Michele Serra del 10/01/2016

    Ho visto il film di Checco Zalone e mi è piaciuto parecchio. È ben pensato, ben scritto, ben girato, ben recitato, è divertente con chiazze di malinconia come dev’essere un film comico che si rispetti. Si legge e si sente dire da parecchie parti che questo film, e il lavoro di Zalone in generale, dispiacerebbero […]

  • Lamaca3

    L’AMACA di Michele Serra del 29/04/2015

    UN CRIMINE che avviene in un luogo affollato ha centinaia di testimoni attendibili. Ma non è questo il caso della bomba carta esplosa nello stadio Olimpico a Torino, né di qualunque altro atto violento o illegale commesso da o tra curvaioli. Per ricostruire la dinamica di quel botto, gli inquirenti devono sperare nei filmati o […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 4 aprile 2013 

    Si ignora se, e quanto, quelle che Barbara Spinelli chiama “le oligarchie dei sapienti” ( Repubblica di ieri) abbiano capito di camminare su ghiaccio sottile, più sottile ogni giorno che passa. A Roma tira uno stracco venticello di conservazione: come se fosse la conservazione a poter riavvicinare una politica vecchia a una società che l’accusa […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 5 aprile 2013 

    Anche il vecchio Billy Bragg, storica voce del proletariato inglese (una specie di Ken Loach della canzone), se la prende con Paolo Di Canio, “il fascista”. Per Di Canio quasi mi dispiace, la sua protervia politica rasenta l’ingenuità, ho un elenco lungo un chilometro di sportivi ben più sgradevoli e impresentabili di lui. Ma spero […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 16 aprile 2013 

    Ma Stefano Rodotà, per esempio, è da considerarsi “un politico”, e dunque un contaminato, oppure no? Capita che una delle persone più rispettate e stimabili di questo Paese, per giunta dotato di alta cultura istituzionale, sia stato, tra le tante altre cose, quattro volte deputato, presidente di un partito (il Pds) e vicepresidente della Camera. […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 25 aprile 2013 

    Se Letta ce la fa, saremo di fronte al sogno di Grillo: un governo Pd-Pdl. Con l’alto patrocinio della presidenza della Repubblica, il consenso entusiasta di Berlusconi, la complicità convinta di pezzi del Pd, la rassegnazione impotente degli altri pezzi di un Pd in pezzi. Lo so, è una sintesi rozza e approssimativa. Non dà […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 5 maggio 2013 

    Che Berlusconi (con tutto il rispetto) non sia un padre costituente, è come dire che Califano (con tutto il rispetto) non era De André. Sono ovvietà. Per altro, se uno con il Pdl ci fa addirittura un governo, diventa abbastanza difficile interdire allo stesso Pdl il diritto di indicare il proprio capo per un incarico […]

  • Lamaca3

    LA REPUBBLICA del 9 maggio 2013 

    A i fautori delle larghe intese sfugge la folle anomalia italiana. Qui non si tratta di superare o smussare le differenze ideologiche tra destra e sinistra, compito improbo ma concepibile in tempi di emergenza sociale. Si tratta di fare finta che non gravino, sul leader di uno dei due schieramenti, processi e sentenze; di disinnescare […]

PAROLE IN LIBERTA'
 
Torna all'inizio